...Che INIZIATIVE c"avé?

gaza_black_ribbon

Basta! Parlamento pulito

domenica 18 maggio 2008

IO ODIO FABRI FIBRA

.....infatti sabato 17 non ero al Mamamia, ma al teatro di Osimo con Bec, a vedere il concerto di Steve Earle, accompagnato da Allison Moorer (o era Melissa Etheridge?) e dal Pierma DJ del Lower West Side di Manhattan!!




ps: come vedi, Bec, non ho caricato foto... aggiungi pure le tue, degne di pubblicazione su Il Mucchio!!

Update:
...enfatti ecco, grazie alle magnifiche doti della mia nuovissima Lumix TZ3, alcune immagini che immortalano i grandiosi interpreti.








5 commenti:

quilly ha detto...

Fabri Fibra disse in una delle sue prime interviste che Senigallia è una città di merda che bla bla bla bla bla troppo stretta per un ribelle come lui, che lui lavorava in una fabbrica di penne e odiava le sue fans e non sopportava quello e non tollerava quell'altro....poi una sera l'ho visto al Senso della vita da Bonolis e penso che qualsiasi pischelletto preso giù per il corso avrebbe risposto alle domande bonolisiane con più arguzie o oraginalità......Un fenomeno pseudo-trasgressivo costruito a tavolino....Prendi un tizio belloccio e che fa del discreto rap e fallo diventare una star......Io non odio Fabri Fibra.....mi resta indifferente.....

Bec ha detto...

...enfatti
Però posso dire che a me non sta indifferente per niente Steve Earle. Uno che crede davvero in quello che fa, ha pagato e paga per le sue idee ogni giorno. Uno che alla fine degli anni ottanta era definito il futuro Springsteen, e probabilmente lo sarebbe diventato, se una vita avventata non l'avesse tirato a fondo, nel buio più profondo. E quando si è rialzato l'ha fatto a modo suo, portando avanti le sue idee, con la sua musica. Perché se è vero che «...con le canzoni non si fan rivoluzioni...» è innegabile che The revolution starts now

mike ha detto...

ottimo steve,
c'ero anche io in quel buchetto di teatro.
lodevoli gli esperimenti con la batteria elettronica ed il dj di supporto, sul cd non sono il massimo ma dal vivo fanno il loro bell'effetto.

mike.

LorenzoMan ha detto...

Concordo pienamente con Quilly!

Anonimo ha detto...

questa è la storia di un ragazzo distratto che ha incontrato una ragazza raccontandole un fatto è successo che per sbaglio è saltato di scatto ritrovandosi per aria con un buco ed un tappo e per quasi più di un anno ha giocato col tappo infilandolo nel buco diventandone matto e finita la magia è ritornato distrutto con la faccia contenta e con questo ho detto tutto amore nn mi piace quando dici sei matto perchè noi in questa vita lo faremo di brutto e piuttosto t rapisco e nn chiedo riscatto perchè poi per la donna qui ti spendi tutto ancora lo facciamo 7 giorni su 7 mascherandoci in faccia e compriamo le manette e vuoi legarmi al letto però in cortile tu quando fai cosi mi fai impazzire

rit x 4
tu quando fai cosi mi fai impazzire
tu quando fai cosi mi fai impazzire
tu quando fai cosi mi fai impazzire
tu quando fai cosi mi fai venire