...Che INIZIATIVE c"avé?

gaza_black_ribbon

Basta! Parlamento pulito

martedì 22 gennaio 2008

Strategie di marketing

Girando per la città in una domenica mattina d'inverno, fra la gente uscita per fare colazione o per comprare il giornale, mi sono imbattuto nella vetrina di un negozio situato in una piazza molto trafficata del centro storico.
Allora, i miei studi universitari sono un po' lontani nel tempo (il primo che fa battute spiritose sulla mia età sarà sfidato sui 50 stile libero), però qualche esame di marketing l'ho dato ma, evidentemente, qualcosa deve essere cambiato per quanto riguarda la comunicazione e l'approccio verso il cliente. Sapevo di viral marketing, guerrillia marketing, proximity marketing però niente a che vedere con il piano di marketing elaborato da questo nostro concittadino imprenditore
Ecco l'annuncio del cambio di gestione:

niente male, no?
Ma veniamo alle chicche: come avviene spesso, il nuovo gestore deve fronteggiare alcuni problemi che ha in qualche modo "ereditato" dal suo predecessore... nessun problema ecco qua:

ok, una volta risolti i problemi con i vecchi clienti, si chiariscono bene alcune problematiche che potrebbero insorgere nel rapporto con la clientela :

inoltre vengono messi nero su bianco alcuni costi che se tenuti nascosti avrebbero potuto ingenerare incomprensioni con i clienti, seguiti da un gentile invito a tenere in considerazione il "visual merchandising" finalizzato all'ottimizzazione dei tempi di risposta cliente-negoziante:

per concludere con un messaggio che punta molto sulla eterna diatriba fra grandi superfici organizzate e piccoli negozi del centro storico (in favore di questi ultimi naturalmente), unito ad un consiglio di vita sempre valido:


Beh che dire non possiamo far altro che augurare a questo imprenditore tutta la fortuna che merita.

E voi come chiamereste questa innovativa strategia di marketing?

7 commenti:

quilly ha detto...

Credo di aver capito di che "esercizio commerciale" si tratta.
Me ne terrò alla larga, temo di essere malmenato................

Bec ha detto...

Perché Quilly....? Del resto dopo aver letto tutti i cartelli non puoi sbagliare nella richiesta, tu risparmi tempo e il negoziante pure....mmmmh "save-time marketing"?

lucacecco ha detto...

Io avrei messo anche un cartello citazionista: "Memè, Manocca..." (così ho fornito l'assist a MS per un post esplicativo!)
E partendo da questo, chiamerei questa strategia "il-Black marketing"

LorenzoMan ha detto...

In questo negozio ci sono entrato solo una volta e la commessa si stava scannando con una cliente. Ho finto di essere entrato per prendere un depliant e mi sono dileguato.
Auguro a questo rampante imprenditore tutta la sfiga del mondo.

Marco ha detto...

concordo con cecco...
se il negoziante pratica l'insulto libero ed invita la frequentazione di negozianti concorrenti allora è proprio black-marketing...

mike ha detto...

ad occhio, direi "pirla-marketing", se arrivano a natale e' un miracolo.

mike

Bec ha detto...

forse empty-store marketing