...Che INIZIATIVE c"avé?

gaza_black_ribbon

Basta! Parlamento pulito

martedì 12 febbraio 2008

Evviva il Medioevo!




La Cei critica 'Caos calmo', scena di sesso troppo pesante. E invita gli attori a fare obiezione di coscienza.


Non si placa la polemica per la scena erotica fra Nanni Moretti e Isabella Ferrari di Caos calmo, il film di Antonello Grimaldi arrivato venerdì scorso nelle sale con l'indicazione "per tutti" (quindi senza divieti) e già primo al box office. Dopo Famiglia cristiana anche il responsabile della Cei per la pastorale giovanile, don Nicolò Anselmi, critica la scena d'amore.
E, in una lettera ai ragazzi che andranno alla Giornata mondiale della gioventù di Sydney, avanza la proposta che professionisti seri come Moretti e la Ferrari rifiutino in futuro di prestarsi a "girare scene erotiche volgari e distruttive".

___________________________________


No comment.

10 commenti:

lucacecco ha detto...

Dato che un nutrito gruppo di fruitori di Che vita fé? ha in programma la visione di Caos Calmo per domani, credo proprio che prima di commentare, attenderemo di vedere questo scempio che si è permesso di perpetrare davanti agli occhi di migliaia di spettatori, queste scene volgari e distruttive...
Intanto mi chiedo... ma quindi don Anselmi c'è andato a vedere il film?? Nonostante da giorni si continui a parlare della scena di sesso, lui c'è andato lo stesso?? :-o ...mica scemo!!

quilly68 ha detto...

Dai amici perdoniamoli, la maggior parte di costoro che pensano che la scena di sesso sia stata disdicevole hanno passato l'adolescenza in un buio e tetro seminario subendo le angherie sessuali dei loro educatori.........
Con questo commento mi sono giocato il paradiso, che tra l'altro era già ampiamente compromesso con i rasponi fatti in adolescenza.......e non solo.
(Non solo sta sia per il periodo storico nel quale sono inquadrati i rasponi, sia per il fatto che il paradiso è compromesso non solo per i rasponi, ricordatevi il mio motto, NUN HO MAZZAT, NUN HO RUBAT L'REST HO FATT ANIKO')

Vale ha detto...

Io non ho ancora visto il film, ma ho letto il libro da cui è tratto.
Nel libro la scena di sesso riempie pagine e pagine ed è descritta con dovizia di particolari...
Immagino che Don Anselmi non l'abbia letto altrimenti sarebbe già andato da Sandro Veronesi, lo scrittore, con il Crocifisso e l'acqua santa gridando: "Esci da questo corpo!"
Visto che dice che si sarebbe aspettato una scena romantica e soffusa, mi sa che il film l'ha visto ma non c'ha capito niente!

A spy Nearby ha detto...

scusate la domanda sul piano artistico-organizzativo, ma com'è che tutte le volte che tocca fare la parte dello sfigato, Moretti chiama Orlando, e quando capita di ciucciarsi una pur attempata Ferrari, Moretti si presta in prima persona?

Altra questione, che interessa tutti noi questa volta, che fine ha fatto Jasmine Trinca?

lucacecco ha detto...

Moretti doesn't let the flies eat his dick!!

quilly ha detto...

Call him silly!

Andrea devercelliS ha detto...

I see,
but that doesn't answer my second question (the most important): if Moretti goes in Ferrari and Orlando goes alone, with whom is going Jasmine Trinca?

lucacecco ha detto...

Bene: ora posso parlare con cognizione di causa...

BRAVA CEI!! Condivido pienamente l'indignazione...
Solo il sentimento, però: di certo non i motivi!!

La ragione della mia indignazione è data dall'eco enorme che si è creata intorno ad una scena che, tutto sommato, poteva essere molto più osè e si poteva rendere meglio!! Moretti in qualche frangente sembra temere di esagerare, ritrarsi, metterci poca enfasi... O magari lui è proprio così, cosa che non mi stupirebbe affatto.
Devo dire che scene come quelle di Lussuria (film V.M.14 che, vi ricordo, è stato in cartellone per 3 o 4 settimane al Cinema Gabbiano senza che nessuno si scandalizzasse!) non se ne sono viste, e si trattava di pose ben più spinte!

Insomma, tanto rumore non per nulla, ma quasi... come spesso avviene...
E come spesso avviene, c'è chi ne ha approfittato per sguazzarci, vero don Anselmi??

quilly ha detto...

Non so cosa direbbero quelli della Cei se avessero puntato l'indice contro tutti quei pornazzi di quart'ordine che mi sono sciroppato io in età adolescenziale o tardo adolescenziale.
Film come "L'autobus del sesso ultima fermata Sandy" dove la sopracitata Sandy si fa un pullman di immigrati avrebbero fatto traballare un trans brasiliano dopo una serata di bagordi.
Che giudizio avrebbero espresso poi i porporati se si fossero imbattuti in film come "Tutti Cazzi per Mary" o "Qualcuno volò sul nido del tuo culo"......
Beh avrebbero asserito le stesse cose di allora e cioè che certe cose fanno diventare ciechi.
Cazzate. Se fosse vero dovrei andare in giro tutto il tempo con un pastore tedesco e un bastone bianco e invece ho 11 decimi e a 39 anni 11 mesi e 22 giorni ci vedo benissimo....le solite leggende metropolitane della chiesa, come quella che è il sole a girare attorno alla terra....

Andrea DeVercellis ha detto...

La chiesa è da sempre contraria a tutto ciò che avvicina alla vita, (qualunque cosa contraria sostenga eplicitamente) perché ciò che avvicina alla vita allontana dalle esigenze "spirituali".

Se vuoi rendere miscredente una persona rendi la sua vita felice e piena.

come dice il proverbio:

"A maggior felicità, minor fede"